Costruire il proprio Rituale | 2°

Add To Favorite(2)

2° APPUNTAMENTO: IL RITUALE DI VENERE

Eccoci al secondo appuntamento del nostro percorso sui Rituali; oggi, grazie ad un esempio pratico, apprendiamo cosa è davvero importante durante un rituale.

 

Se vi siete pers* il primo articolo lo trovate qui

GODDESS HEALING BATH

 

Ricordiamoci il piacere dei 5 sensi – il 6° lo stiamo nutrendo con i 5 congiunti.

  • VISTA: create un ambiente chill e ricco, degno di una dea.
    Mi raccomando: pulito! 
    Venere ama l’ordine.
    La luce è molto importante per attrarre le qualità di Venere – candele, luci di natale. 
  • TATTO: usando l’acqua come veicolo, scegliete fiori, petali, erbe a vostra scelta da aggiungere.
    Sale in cui potete versare poche gocce del vostro olio essenziale preferito che risuona con Venere.
    Personalmente aggiungerei anche latte (di cocco, di soia, qualsiasi latte vogliate).

  • OLFATTO: scegliete profumi che vibrino alla frequenza venusiana (rosa, gelsomino, frangipane, ylang ylang, oud) 

  • UDITO: quale musica oggi fa piacere alla divinità in voi?

  • GUSTO: che sia un calice di vino o una tazza di té verde, scegliete un degno veicolo di queste vibrazioni.

RITUALE

  • prima di iniziare qualsiasi rituale, è sempre importante pulire il proprio campo energetico. Tutte le informazioni le trovate qui. 

  • con massima centratura e tenendo presente le 3 domande dell’audio, iniziate a preparare la vasca o il pediluvio (anche la piscina, se l’avete e vogliamo pensare in grande Venere style :-D)

  • Una volta accuramente e amorevolmente disposti tutti gli elementi, ripetete “Elimina, Rigenera, Ringiovanisci” sia al sale che all’acqua stessa.

  • immergetevi e state nella potete energia appena creata.

Illustrazione di Eliana, @born.on.a.narrow.path