INTRODUZIONE AL CORSO

“Il tuo spazio sacro è quello dove ti ritrovi, ancora e ancora” J. Campbell

C’è potere nello spazio.
Nell’assenza di spazio come nello spazio riempito.

Lo spazio può supportare e dare potere così come minare o esaurire l’energia.
Tanto più se quello di cui parliamo è una porta, ovvero un portale.
Creare un altare, fare spazio per il sacro, è una pratica – ancora prima che energetica – psicologica perché ci aiuta a sentire e a fare esperienza del sacro che è in noi.

Space è nato in maniera molto naturale, quando ha trovato al mio interno spazio per essere condiviso.
Così come creare un altare o uno spazio sacro per me è assolutamente naturale e scontato, tanto da essere la prima cosa che faccio in qualsiasi luogo io sia e in qualsiasi condizione io mi trovi.

Viaggiando spesso, cambiando casa così tante volte in un anno,  è per me fondamentale ricreare la mia energia: quella che mi nutre e mi radica.
riconnettermi al mio potenziale,  ricordarmi la mia intenzione, rimanere focalizzata e centrata, promettere a me stessa che, qualsiasi cosa succeda, io ricordi la mia essenza divina.

Space è un corso molto pratico per imparare a creare nella maniera più semplice e potente possibile un luogo di connessione tra il mondo visibile e invisibile.

Serve a fare le cose fatte bene perché spesso, inconsciamente e in buona fede, creiamo qualcosa di controproducente.

Possiamo aumentare la nostra energia tramite la costruzione di un luogo sacro: ovviamente si.

Quindi oggi impariamo: impariamo a usare lo spazio come protezione energetica, come profonda crescita e guarigione interiore, come pratica per imparare a chiedere e ricevere.

Guarda qui sotto: troverai 8 lezioni fatte di audio .mp3, slide in .pdf + altre sorprese come una cerimonia guidata e una meditazione.
Ah già: c’è anche una lezione bonus e la playlist che io uso per creare e pulire il mio altare.

 Ti auguro che tu questo possa essere un viaggio iniziatico.
Che l’Amore fluisca da dentro a fuori e viceversa.
Che i simboli possano sempre trovarti e guidare il tuo cammino come stelle cadute sulla Terra.

R.