Self Hannukah

Add To Favorite(0)

SELF HANUKKAH

celebra il tuo rituale per la Festa delle Luci

Disclaimer 2020: siamo in piena stagione delle eclissi. 
Generalmente non effettuiamo rituali durante questo periodo perché non vogliamo manifestare con questo tipo di energia: confuso, ingestibile, potente.
Per questo motivo quest’anno non celebreremo insieme e non ci saranno dirette per l’accensione delle candele.
esiste il libero arbitrio: a ognuno la propria scelta.
Personalmente consiglio di procedere solo a chi di voi ha fiducia cieca e certezza al 100% nella volontà Divina – e arresa e accettazione.
Se così, let’s go for it!

COS’É
Chanukah è un periodo di 8 giorni durante il quale l’energia spirituale dei miracoli, nota come Or HoGonuz, viene rilasciata nell’Universo.
Il modo in cui i cabalisti si connettono a questa energia è tramite l’accensione di candele e la pratica di specifiche meditazioni, per abbracciare quella coscienza chiamata sha ring, che ci aiuterà a piantare  i semi dei miracoli che fioriranno nel nuovo anno.

Per approfondire, puoi leggere qui: https://www.robertazanetti.it/hanukkah-il-periodo-dei-miracoli/

QUANDO 
Quest’anno Hanukkah si celebra dal 10 al 18 dicembre 2020

LA CONSAPEVOLEZZA DELL’OLIO
Il miracolo di Hanukkah si riferisce a una singola fiala di olio che bruciò per otto giorni, durante l’epoca del Secondo Tempio. In esoterismo l’olio rappresenta la saggezza del centro energetico di Chokmah, la fronte (ti stanno venendo dei dubbi su cosa sia il centro energetico della fronte? Ahia!)

L’ACCENSIONE DELLE CANDELE
L’atto di accendere fisicamente le candele, ci aiuta ad attirare la Luce di Or HoGonuz, la “Luce illimitata”.
E’ una grande energia spirituale quella che fluisce effettivamente dalle fiamme fisiche dei candelabri.
Al fine di assorbire questa fantastica Luce, ci è chiesto di restare vicini alla candela per almeno 30 minuti, con un senso di certezza e felicità.

 

 

ISTRUZIONI PER IL SELF HANNUKAH

 

1. La Chanukiah, la Menorah specifica per Hanukkah, ovvero il candelabro a 9 bracci (8 laterali e uno centrale) dovrebbe essere posizionato sul lato destro della casa, accanto alla porta, guardando la porta dall’ingresso.

2. Il candelabro dovrebbe essere rialzato di almeno 30 centimetri dal pavimento e deve restare più in basso della mano della persona che accenderà le candele.

3. Lo Shemash – la candela che accende le altre – deve essere più alta delle altre candele.

4. Il candelabro va sempre acceso dopo il tramonto, tranne il venerdì sera, quando dovrebbe essere acceso prima del tramonto.

La prima sera posizioniamo e accendiamo la candela sul lato sinistro, per rimanere lontani dalla porta.
Nelle sere seguenti aggiungeremo una candela sul lato sinistro di quella precedente: prima l’ottava, poi la settima e così via, accendendo sempre la luce da sinistra a destra.
Le aggiungiamo da destra a sinistra e le accendiamo da sinistra a destra

Le candele dovrebbero rimanere accese per almeno 30 minuti con noi vicino ad esse

8. Durante l’accensione ci è richiesto di mantenere un atteggiamento di fiducia, certezza e positività. Portare un sorriso sul volto può già essere un buon inizio.

9. Dopo aver acceso le candele, passiamo alla scansione delle lettere. Non è un gesto automatico: va fatto con consapevolezza e centratura. Stiamo aprendo la porta per l’entrata di energia. Rimaniamo sintonizzati sulla vibrazione del miracolo – miraculum, cosa meravigliosa.
Vi ricordo che tra gli articoli di base di Cabala, ci sono le istruzioni per la scansione. Per facilitarvi la vita, lo trovate qui: 
https://lamiacommunity.com/72-nomi-divini/

10. La tradizione ci chiede di rimanere accanto all’energia della candela per i 30 minuti successivi.
Quando la spegnete, ricordate che è un essere vivente: datele il giusto rispetto.

 

DETTO QUESTO,
HAPPY HANUKKAH!

 

LE LETTERE DELLA SCANSIONE

Illustrazione di Eliana, @born.on.a.narrow.path